Libro primo de Lo Spirito del Mondo

“Quando il conflitto domina, quando il fratello si rivolta contro il proprio fratello, quando il mondo è in pericolo e il caos fa ritorno, lo Spirito del Mondo si risveglia dal suo sonno e benedice i propri figli. Ricordate, ovunque voi siate: i Simulacri non ci lasciano mai soli. Vegliano su di noi da tempo immemore, e continueranno a farlo. Per sempre”

Noléa, capitale della Devenia, centro della cultura e del progresso. Un luogo dove la Repulsione, una nuova tecnologia che consente meraviglie come far volare enormi avionavi, convive con lo Spirito del Mondo, energia mistica che conferisce a coloro che la controllano – i Simulacri – poteri considerati magici.

“Siamo D’Annac, li guarderemo in faccia e li sfideremo!”

Wind D’Annac, giovane spadaccino di una lontana provincia, è giunto a Noléa per diventare una Guardia come suo nonno, e per vivere una vita sulla punta della spada.

“Sono la Folgore Rossa di Noléa. Io non sono mai in pericolo.”

Robin Duval è già una Guardia, è la migliore guerriera del suo tempo, e fa di tutto per tenere alto l’onore dell’élite militare di cui fa parte, sebbene i fasti del passato siano ormai solo un ricordo.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo